Assosistema interviene al Premio Italia a Tavola

foto Modestino Tozzi (28)

Per un futuro migliore ci vuole stoffa! Sabato 7 aprile 2018 a Bergamo, al convegno: “Più formazione per ristoranti e hotel. Da un nuovo alberghiero alla laurea accoglienza”, che si è svolto in occasione della manifestazione Premio Italia a Tavola, organizzata dal network di comunicazione multimediale Italia a Tavola e dall’Associazione Italiana Confindustria Alberghi, è intervenuto il Presidente di Assosistema Marco Marchetti sul tema dell’importanza della qualità nel settore alberghiero e della promozione del Made in Italy nella ristorazione.

L’evento ha rappresentato un momento importante di confronto  utile a sviluppare nuove idee e spunti di miglioramento per tutti gli operatori coinvolti nel settore Ho.Re.Ca.

Il servizio di sanificazione della biancheria nel settore dell’ospitalità giocherà un ruolo strategico nell’attività futura di accoglienza dei clienti. Il turista guarda, infatti, con sempre maggiore attenzione all’offerta del tessile nelle strutture e chiede la qualità italiana: per questo il tessile può fare la differenza nell’immagine dell’albergo e nella memoria di chi soggiorna in tali ambienti – ha detto Marchetti – Mentre, la tavola e il tovagliato dei ristoranti sono elementi identificativi dello stile italiano che ci sono riconosciuti a livello internazionale e che fanno la differenza nei pubblici esercizi. Gli arredi tessili diventano allora un linguaggio che comunica con l’utente finale e che fanno sistema con l’offerta enogastronomica. La scelta del tessile e la presentazione della tavola, superando “l’usa e getta” è un elemento in più di promozione del made in Italy ma rappresenta anche una scelta “green” per soddisfare il turista più attento”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>