COMUNICATO STAMPA: ASSOSISTEMA CON FILCTEM CGIL, FEMCA CISL E UILTEC UIL, CHIEDE INCONTRO URGENTE A CATALFO E PATUANELLI

ASSOSISTEMA CONFINDUSTRIA, CON FILCTEM CGIL, FEMCA CISL E UILTEC UIL, CHIEDE INCONTRO URGENTE AI MINISTRI CATALFO E PATUANELLI SU POLITICHE DI SOSTEGNO AL SETTORE E AI LAVORATORI DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI

 

Roma, 11 giugno 2020. Assosistema Confindustria insieme alle organizzazioni sindacali – Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil – ha inviato un documento al Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e al Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli per chiedere un incontro urgente in merito al tema della carenza di politiche di sostegno alle imprese e ai lavoratori del settore delle lavanderie industriali che operano per il settore turistico alberghiero.

Il settore sta continuando a subire ingenti danni a causa della crisi della filiera turistica, essendo uno dei principali servizi connessi ed indispensabili, che garantisce processi di sanificazione con alti livelli di qualità e sicurezza igienica/ambientale a tutta la biancheria noleggiata alle strutture ricettive. L’indotto del comparto delle lavanderie che operano per gli hotel e ristoranti conta circa 8.000 addetti, che hanno già esaurito il ricorso agli ammortizzatori sociali, resi disponibili straordinariamente dal Governo per l’emergenza in corso e che ora rischiano la perdita del posto di lavoro, se non si semplifica il ricorso agli ammortizzatori sociali ordinari.

Le Parti chiedono quindi al Governo di: far rientrare l’attività delle lavanderie industriali nelle misure di sostegno adottate per la filiera del turismo; di garantire uniformità di trattamento tra lavoratori delle lavanderie industriali e lavoratori stagionali degli altri settori relativamente all’indennità Covid; di semplificare fino a fine anno le procedure di accesso alla cassa integrazione guadagni ordinaria.

Per maggiori informazioni:

Laura Lepri, Resp. Comunicazione e Ufficio Stampa tel. 3346488452 – mail: l.lepri@assosistema.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>