Firmato accordo tra Confindustria e Ministero dell’Interno per l’integrazione dei rifugiati

Il Ministero dell’Interno e Confindustria hanno sottoscritto il Protocollo di attuazione, per l’anno 2017, dell’accordo quadro di collaborazione, siglato nel 2016, per favorire percorsi di integrazione dei beneficiari di protezione internazionale, ospiti del Sistema di accoglienza nazionale. L’accordo prende le mosse dalla constatazione, fatta propria dal Presidente di Confindustria, che i mutamenti dello scenario globale impongono una risposta efficace, anche in termini inclusivi, verso i rifugiati e che le politiche di integrazione possono essere attuate anche grazie alla collaborazione tra imprese e Istituzioni. In questa prima fase l’accordo troverà applicazione in undici province italiane: Asti, Alessandria, Bergamo, Catania, Milano, Roma, Siracusa, Torino, Trieste, Udine, Varese e verranno attivati 100 tirocini. Un team composto da un dirigente della locale Prefettura e da un rappresentante dell’Associazione di Confindustria procederà ad individuare i beneficiari di protezione internazionale – ospiti della rete degli SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) – che potranno essere avviati presso le imprese associate, interessate allo svolgimento di un tirocinio della durata di sei mesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>