Assosistema Safety: appello al MISE per rafforzare i controlli sui DPI contraffatti

NOTA STAMPA

Roma, 17 maggio 2019. Il recente sequestro di 11.200 scarpe antinfortunistica al porto di Ravenna dimostra l’importanza di mantenere alta l’attenzione sul tema del controllo dei DPI, Dispositivi di protezione individuale, per garantire la sicurezza dei lavoratori e il rispetto delle normative nazionali ed europee.

ASSOSISTEMA SAFETY, Associazione che rappresenta in Confindustria le aziende italiane che producono, distribuiscono e importano i Dispositivi di Protezione Individuale e collettiva, chiede al MISE un supporto nel potenziamento dei controlli interni e un coordinamento per rafforzare la presenza e la rappresentanza delle aziende italiane in Europa.

Cesare Lucca, Presidente di, ASSOSISTEMA SAFETY, dichiara: “Il sequestro di Ravenna ad opera dei finanzieri e dei funzionari doganali conferma non solo il prezioso lavoro delle forze ispettive, ma anche la necessità di un’attenzione e una sorveglianza particolare sulla qualità dei DPI immessi sul mercato, in quanto protezioni indispensabili per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Assosistema ha sottoscritto con l’Agenzia delle Dogane un Memorandum d’Intesa che prevede l’impegno dell’Associazione a collaborare con l’Autorità fornendo supporto operativo ai funzionari doganali e di formazione per poter riconoscere i DPI contraffatti rispetto alle normative vigenti e, pertanto, potenzialmente pericolosi per la salute degli utilizzatori finali.” Il Presidente di Assosistema Safety prosegue: “Quello del controllo rafforzato sul mercato, è un tema che assume ancora più importanza anche alla luce dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento (UE) 2016/425 sui DPI che impone una serie di obblighi e disposizioni per i produttori, distributori ed importatori di DPI, ridefinendo fra tutti gli operatori della filiera, una maggiore responsabilità nel garantire l’immissione sul mercato di prodotti conformi agli obblighi di legge ed il cui periodo di transizione con la precedente normativa è terminato a fine aprile. E’ necessario, quindi – conclude Lucca – un maggiore impegno del Ministero dello Sviluppo Economico per rafforzare l’attività di sorveglianza del mercato e proteggere la salute degli utilizzatori finali dei DPI”.

logo ASSOSISTEMA SAFETY def

Per ulteriori informazioni: Laura Lepri – Telefono: 065903430 – 3346488452 l.lepri@assosistema.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>